Chi siamo


  • Sede:

    Regione Vallefredda, 1

    13867 Pray (BI)

  • Note:

    La "Fabbrica della Ruota" è aperta al pubblico tutte le domeniche dal 6 giugno al 10 ottobre 2021, nell'ambito della Rete Ecomuseale Biellese, con orario 14:30 - 18:30.

    Per il resto dell'anno è aperta tutti i giorni su prenotazione per gruppi.

    L'accesso per ricercatori, studiosi e tesisti al Centro di Documentazione dell'Industria Tessile è possibile su appuntamento, nei seguenti orari:
    lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9:00 alle 13:00

    Info e prenotazioni: 015/766221 (martedì 9:00 - 13:00), fabbricadellaruota@gmail.com

L’ex Lanificio Fratelli Zignone, oggi conosciuto come Fabbrica della Ruota, iniziò l’attività nel 1878 per poi chiudere definitivamente nel 1964. Dopo due decenni di abbandono l’edificio tornò a vivere nel 1984, quando vi venne allestita una mostra intitolata “Archeologia Industriale in Valsessera e Vallestrona“. A seguito dell’iniziativa, che coinvolse un consistente numero di persone e che suscitò un vivace interesse nel Biellese attorno al tema dell’archeologia industriale, nacque l’idea di costituire il DocBi che ha poi tratto il proprio simbolo dalla grande ruota metallica che caratterizza la fabbrica. Carlo Beretta, a seguito dell’impegno profuso dal DocBi nel recupero dell’edificio, nel 1992 decise di donarlo all’associazione decretando in tal modo la sua rinascita. Il DocBi ha infatti progettato ed eseguito un intervento di recupero, con finalità culturali, del complesso industriale e dei terreni circostanti che costituiscono le ultime propaggini delle “Rive Rosse”, un’area di particolare pregio ambientale. Il progetto, in buona parte già realizzato, è stato condotto con l’intento di adeguare l’antico lanificio all’uso pubblico, conservando nel contempo ogni traccia dell’attività che si svolgeva, ogni possibilità di lettura della sua storia: dall’insegna con le indicazioni delle distanze chilometriche dipinta sulla facciata nord, alle macchie d’olio sulle volte che testimoniano la posizione dei telai al piano superiore. […] La Fabbrica della Ruota è così divenuta un centro culturale che non ha mancato di suscitare l’attenzione di vari operatori grazie anche alle molteplici e varie iniziative che vi sono state organizzate: mostre sul tema del patrimonio industriale, ma anche rassegne annuali volte alla promozione del patrimonio eno-gastronomico, conferenze, convegni e concerti. L’ex Lanificio Zignone fa parte del sistema ecomuseale della Provincia di Biella e può essere oggi considerato uno dei simboli dell’industrializzazione tessile.

(da “La Fabbrica della Ruota“, Giovanni Vachino, Interlinea Edizioni, 2005)

  • Sede:

    Regione Vallefredda, 1

    13867 Pray (BI)

Note:

La "Fabbrica della Ruota" è aperta al pubblico tutte le domeniche dal 6 giugno al 10 ottobre 2021, nell'ambito della Rete Ecomuseale Biellese, con orario 14:30 - 18:30.

Per il resto dell'anno è aperta tutti i giorni su prenotazione per gruppi.

L'accesso per ricercatori, studiosi e tesisti al Centro di Documentazione dell'Industria Tessile è possibile su appuntamento, nei seguenti orari:
lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9:00 alle 13:00

Info e prenotazioni: 015/766221 (martedì 9:00 - 13:00), fabbricadellaruota@gmail.com

Seguici su: