Progetto Ubertalli. Tutti i colori del bianco e nero

Sulle orme del fotografo/pittore Romolo Ubertalli: l'esperienza di dipingere a colori le immagini in bianco e nero

8 Febbraio 2019

Nell’estate/autunno del 2019 il DocBi Centro Studi Biellesi intende allestire presso la Fabbrica della Ruota di Pray una mostra dedicata all’opera fotografica e, soprattutto, pittorica di Romolo Ubertalli.

Romolo Ubertalli, originario di Castagnea, nacque a Mosso Santa Maria il 20 febbraio 1871 nell’abitazione ubicata all’interno di un lanificio lungo il rio Venalba, la fabbrica – costruita da Pierangelo Boggio – che era stata affittata dal padre per proseguire in proprio la tradizionale attività laniera della famiglia. Fu avvocato e pittore di talento, tra i più importanti pastellisti italiani d’inizio Novecento, è molto conosciuto e ricercato dai collezionisti d’arte degli Stati Uniti.

Nel 1882 si trasferì a Torino con la famiglia; qui Romolo frequentò il Liceo e l’Università e – a 24 anni – sposò Ida Re dalla quale ebbe due figlie, Annie e Milena. Ubertalli era solito tornare nel Biellese, a Castagnea, nella cà dl’avucat, e a Lessona dalla sorella. Di queste sue frequentazioni rimane ampia documentazione sia fotografica sia artistica. Pittura e fotografia caratterizzano la sua attività.

Analizzando le immagini conservate presso la FdR, è possibile affermare che in molti casi le fotografie siano state funzionali alla pittura: alcune, infatti, sono state quadrettate a matita o a graffio per facilitarne la riproduzione; ma si può sostenere anche che la fotografia fosse per Romolo una frequentazione quotidiana: lo confermano alcuni ritratti e delle sperimentazioni su carta salata. Romolo Ubertalli può essere inserito tra i più alti livelli della “scuola fotografica” biellese di inizio Novecento. Morì a Torino il 9 febbraio 1928.

Nel percorso tematico della mostra è prevista una sezione dedicata alla “attualità” del messaggio e della pratica pittorica di Romolo Ubertalli, sezione che il DocBi Centro Studi Biellesi vorrebbe realizzare con l’aiuto di giovani (di tutte le età…) che vogliano vivere l’esperienza suggerita dall’artista.

Soprattutto gli studenti delle scuole d’infanzia, elementari, medie e superiori potrebbero coadiuvare il DocBi Centro Studi Biellesi nell’allestimento della mostra producendo opere colorate a partire dalla “tracce” in bianco e nero delle fotografie di Romolo Ubertalli.

 

Di seguito trovate le immagini selezionate per i partecipanti al progetto

Scopo del gioco è quello di sperimentare l’uso del colore e delle varie tecniche di coloritura sulla base di un numero definito di soggetti (biellesi) estrapolati dall’archivio fotografico dell’artista, in modo di apprezzare un risultato cromatico fatto di (potenzialmente) infinite varianti sul tema, sia in termini di coloritura, sia in senso tecnico. Una sorta di versione biellese e “ubertalliana” dell’arte di Andy Warhol e di altri artisti, alla ricerca di visioni alternative e differenti del nostro paesaggio. Come detto, i risultati diverranno parte integrante dell’allestimento della mostra e, nel caso di stampa del catalogo, anche del catalogo stesso.

 

Per informazioni e prenotazioni scriveteci: fabbricadellaruota@gmail.com

oppure telefonate allo 015/766221.

*L’adesione al progetto da parte delle scuole o delle singole classi è da comunicare via mail come sopra indicato, segnalando l’istituto di riferimento, la classe o le classi interessate, il numero di alunni impegnati e il nominativo di uno o più referenti (vedi modulo di adesione allegato)

  • Sede:

    Regione Vallefredda, 1

    13867 Pray (BI)

Note:

La "Fabbrica della Ruota" è aperta al pubblico tutte le domeniche dal 6 giugno al 10 ottobre 2021, nell'ambito della Rete Ecomuseale Biellese, con orario 14:30 - 18:30.

Per il resto dell'anno è aperta tutti i giorni su prenotazione per gruppi.

L'accesso per ricercatori, studiosi e tesisti al Centro di Documentazione dell'Industria Tessile è possibile su appuntamento, nei seguenti orari:
lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9:00 alle 13:00

Info e prenotazioni: 015/766221 (martedì 9:00 - 13:00), fabbricadellaruota@gmail.com

Seguici su: