Io Racconto la Foto

 

In questa pagina si trovano tutte le foto e tutti i racconti in ordine di pubblicazione

torna al contenuto

Cinquantaseiesima immagine (5 maggio 2021):

Oropa: costruzione della Chiesa nuova (titolo attribuito, 15 luglio 1906, fondo fotografico Camillo Cigna)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cinquantacinquesima immagine (28 Aprile 2021):

La ruota che tutto fa muovere (titolo attribuito, 2016, fotografia di Leo Regaldi alla Fabbrica della Ruota)

 

 

 

 

 

 

 

Cinquantaquattresima immagine (21 aprile 2021):

In posa al sole (titolo attribuito, 1871-1928 circa, fondo fotografico Romolo Ubertalli)

 

 

 

 

 

 

 

Cinquantatreesima immagine (14 aprile 2021):

Sposa davanti a tegge in Valsessera (titolo attribuito, 1930-1940 circa, fondo fotografico Alta Valsessera)

 

 

 

 

 

 

 

 

Cinquantaduesima immagine (7 aprile 2021):

Campionario francese Galons Delaruelle, inverno 1924-1925 (titolo attribuito, 1924-1925, Fondo Cerruti Biondino)

 

 

 

 

 

 

Cinquantunesima immagine (31 marzo 2021):

Telaio per tappeti (titolo attribuito, prima metà XX secolo, fondo Officine Vergnasco di Chiavazza)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cinqunatesima immagine (24 marzo 2021):

Bimba con capretta (titolo attribuito, 1940-1949 circa, fondo fotografico Alta Valsessera)

 

 

 

 

 

 

 

 

Quarantanovesima immagine (17 marzo 2021):

Cardo dei lanaioli (titolo attribuito, 2017, fotografia di Andrea Taurisano)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quarantottesima immagine (10 marzo 2021):

Bunch con trasparenza della ditta Lanificio Fratelli Faudella (titolo attribuito, 1930-1950 circa, Fondo Lanificio Fratelli Faudella)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quarantasettesima immagine (3 marzo 2021):

Torrente Cervo nei pressi del castello di Rosazza (titolo attribuito, 1930 circa, Fondo torrenti biellesi)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quarantaseiesima immagine (24 febbraio 2021):

Uomo che gioca alle bocce (titolo attribuito, 1900 circa, fondo fotografico La stanza della gente)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quarantacinquesima immagine (17 febbraio 2021):

Il lavoro di un tempo: il telaio manuale e la navetta (titolo attribuito, 2016, fotografia di Roberto Sagliaschi)

 

 

 

 

 

 

 

Quarantaquattresima immagine (10 febbraio 2021):

Sfilata di Carnevale (titolo attribuito, 1900-1920 circa, fondo fotografico Candelo)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quarantatreesima immagine (3 febbraio 2021):

Torino innevata (titolo attribuito, Romolo Ubertalli, 1871-1928 circa, fondo fotografico Romolo Ubertalli)

 

 

 

 

 

 

 

Quarantaduesima immagine (27 gennaio 2021):

Visita al Maglificio Boglietti (titolo attribuito, circa 1910-1915, fondo varie industria, attribuito a Luigi Borsetti)

 

 

 

 

 

 

 

Quarantunesima immagine (20 gennaio 2021):

Scorcio di Biella (titolo attribuito, 1880-1930 circa, fondo fotografico Luigi Borsetti)

 

 

 

 

 

 

 

Quarantesima immagine (13 gennaio 2021):

Donna sorridente con mazzo di fiori (titolo attribuito, 1910-1930 circa, fondo fotografico Camillo Cigna)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Trentanovesima immagine (16 dicembre 2020):

Salone della Fabbrica della Ruota (titolo attribuito, 2016, fotografia di Leo Regaldi)

 

 

 

 

 

 

Trentottesima immagine (9 dicembre 2020):

Oropa innevata (titolo attribuito, 1880-1930 circa, fondo fotografico Luigi Borsetti)

 

 

 

 

 

 

 

Trentasettesima immagine (2 dicembre 2020):

Le scarpe chiodate (titolo attribuito, 1918, la Famiglia Sogno all’Alpe Campelli di Sotto, fondo fotografico Alta Valsessera)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Trentaseiesima immagine (25 novembre 2020):

Ragazza all’armonium (titolo attribuito, 1910-1930 circa, fondo fotografico Camillo Cigna)

 

 

 

 

 

 

 

Trentacinquesima immagine (18 novembre 2020):

Montaggio del camino brevettato “Prat” presso la Pettinatura Italiana di Vigliano Biellese (titolo attribuito, anonimo, circa 1930, fondo DocBi)

 

 

 

 

 

 

 

Trentaquattresima immagine (11 novembre 2020):

Scorcio dell’Isola di San Giulio, Lago d’Orta (titolo attribuito, Romolo Ubertalli, 1871-1928 circa, fondo fotografico Romolo Ubertalli)

Questo il racconto ricevuto:

Ricordi di famiglia, di Ezio Poltroneri

 

 

 

 

 

 

Trentatreesima immagine (4 novembre 2020):

Macaronì (titolo attribuito, anonimo, 1911, Fondo DocBi).

Questo il racconto ricevuto:

Macaronì, di Asmara

 

 

 

 

 

Trentaduesima immagine (28 ottobre 2020):

Veduta di Castagnea (titolo attribuito, Romolo Ubertalli, 1871-1928 circa, fondo fotografico Romolo Ubertalli)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Trentunesima immagine (21 ottobre 2020):

Processione religiosa a Sagliano Micca (fondo fotografico DocBi)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Trentesima immagine (14 ottobre 2020):

Tre donne a passeggio ad Oropa (1880-1930 circa, fondo fotografico Camillo Cigna)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ventinovesima immagine (7 ottobre 2020):

Gruppo di sei persone dell gita del Lanificio Fratelli Boggio di Pralungo posano in piedi su di una barca a remi, in mezzo al lago del Mucrone (1939 circa, album del Lanificio Fratelli Boggio)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ventottesima immagine (30 settembre 2020):

Paesaggio innevato con sciatore in discesa all’Alpe Briolo di Bioglio (17 febbraio 1934, fondo fotografico Alta Valsessera)

 

 

 

 

 

 

 

 

Ventisettesima immagine (23 settembre 2020):

Gruppo di militari della Prima Guerra Mondiale (materiale utilizzato per la mostra “Grigioverde dal telaio alla trincea: le fabbriche biellesi nella Grande Guerra, 2016)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ventiseiesima immagine (16 settembre 2020):

Gruppo di persone della gita del Lanificio Fratelli Boggio di Pralungo in posa davanti al “burnell” di Oropa (1939 circa, album del Lanificio Fratelli Boggio)

 

 

 

 

 

 

 

Venticinquesima immagine (9 settembre 2020):

Bobine di fune con macchinari sullo sfondo (1950 circa, Stabilimento S.A.L.C.A. di Chiavazza, fondo S.A.L.C.A.)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ventiquattresima immagine (2 settembre 2020):

Donne in montagna, vista dalle montagne biellesi (1880-1930 circa, fondo fotografico Luigi Borsetti)

 

 

 

 

 

 

 

 

Ventitreesima immagine (26 agosto 2020):

Donna che cuce (1949, fondo fotografico Matteo Marciandi)

 

 

 

 

 

 

 

 

Ventiduesima immagine (19 agosto 2020):

Operai del Lanificio Fratelli Zignone di Pray Biellese (1916, fondo Lanificio Fratelli Zignone)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ventunesima immagine (12 agosto 2020):

Gruppo di alpigiani e persone presso Alpe Nascercjo, comune di Crevacuore (1949, fondo fotografico Alta Valsessera)

 

 

 

 

 

 

 

 

Ventesima immagine (5 agosto 2020):

Mamma con bimbe (fondo fotografico La stanza della gente)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Diciannovesima immagine (29 luglio 2020):

Narcisi in montagna (1949, fondo fotografico Matteo Marciandi)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Diciottesima immagine (22 luglio 2020):

La famiglia Cigna (Aldo, Alfredo, Lucinda e Gemma) davanti a una pianta di banano (musa) nel giardino della casa di Biella. (1920-1935 circa, fondo fotografico Camillo Cigna)

 

 

 

 

 

 

 

Diciassetesima immagine (15 luglio 2020):

Veduta del Monte Cervino con Hotel Juneaux (1880-1933 circa, fondo fotografico Luigi Borsetti)

 

 

 

 

 

 

 

 

Sedicesima immagine (8 luglio 2020):

Album “Mostra personale” (1949, fondo fotografico Matteo Marciandi)

 

 

 

 

 

 

 

 

Quindicesima immagine (1 luglio 2020):

Aeree NAI (fondo fotografico “Industrie in cornice e fotografie aeree NAI”)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quattordicesima immagine (24 giugno 2020):

Due ragazzi e due capre (1930-1950 circa, fondo fotografico Alta Vallsessera)

 

 

 

 

 

 

 

Tredicesima immagine (17 giugno 2020):

Alpeggi in Valle Elvo (Fondo fotografico CSB)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dodicesima immagine (10 giugno 2020):

Moglie di Luigi Borsetti ritratta con il costume tipico valdostano nella valle di Gressoney (1900-1920 circa, fondo fotografico Luigi Borsetti)

 

 

 

 

 

 

 

 

Undicesima immagine (3 giugno 2020):

Cardo montano (1949, fondo fotografico Matteo Marciandi)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Decima immagine (27 maggio 2020):

Passeggiata (titolo attribuito, Romolo Ubertalli, 1871-1928 circa, fondo fotografico Romolo Ubertalli)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nona immagine (20 maggio 2020):

Con la bicicletta (titolo attribuito, autore ignoto, 1915-1935 circa, tratta dal fondo fotografico del DocBi nella sezione “Ritratti in studio”)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ottava immagine (13 maggio 2020)

In terra straniera (titolo attribuito, autore ignoto, scattata nel 1903, raffigura il villaggio di Cravinhos presso Ribeirão Preto nello stato di San Paolo in Brasile)

 

 

 

 

 

 

 

 

Settima immagine (6 maggio 2020):

Memorie di vita montana (titolo attribuito, 1949, album “Mostra personale” di Matteo Marciandi)

 

 

 

 

 

 

 

 

Sesta immagine (29 aprile 2020):

Operaie della Pettina (Pettinatura Italiana di Vigliano Biellese, 1920-25 circa)

 

 

 

 

 

 

 

 

Quinta immagine (22 aprile 2020):

Lana stesa (stenditoi esterni della Manifattura Lane in Borgosesia, 1920 circa)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quarta immagine (15 aprile 2020):

Paesaggio fluviale (titolo attribuito, anni quaranta circa, Fondo fotografico Alta Valsessera)

Questo è il racconto che ci avete mandato:

La voce della natura, di Martina Mercandino

 

 

 

 

 

 

Terza immagine (8 aprile 2020):

Sul balcone (titolo attribuito, maggio 1939, Fondo Lanificio Fratelli Boggio di Pralungo)

E questi i racconti che ci avete mandato:

 

Maggio 1939, di Martina Mercandino

 

Miravalle, di Anna Bosazza

 

 

 

 

Questa è la seconda foto (1 aprile 2020):

Il carretto (titolo attribuito, Alfonso Sella, ca. 1950, Fondo Alfonso Sella).

Questo il racconto ricevuto:

 

Solo, di Madame Bert

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questa è la prima foto (25 marzo 2020):

Le tre sorelle (titolo attribuito, anonimo, ca. 1900, Fondo DocBi).

E questi i due racconti che ci avete mandato:

 

Le tre Parche, di Asmara

 

Le tre sorelle, di Maria Giulia Miceli

 

torna al contenuto

 

  • Sede:

    Regione Vallefredda, 1

    13867 Pray (BI)

Note:

La "Fabbrica della Ruota" è aperta al pubblico tutte le domeniche estive, nell'ambito della Rete Ecomuseale Biellese.
Per il resto dell'anno è aperta tutti i giorni su prenotazione per gruppi.
L'accesso per ricercatori, studiosi e tesisti al Centro di Documentazione dell'Industria Tessile è possibile su appuntamento, nei seguenti orari:
lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9:00 alle 13:00

Info e prenotazioni: 015/766221 (martedì 9:00 - 13:00), fabbricadellaruota@gmail.com

Seguici su: